QUASI INCONSAPEVOLMENTE …

La ragazza ultra'Nicolina Ciofani

QUASI INCONSAPEVOLMENTE …
Parte del ricavato della vendita del libro sarà devoluto all’associazione “Viva la vita onlus”

supporto dei familiari e malati di sclerosi laterale amiotrofica.

Formato: 15×21
Pagine: 84
Prezzo: 10 euro
Anno: 2016
Isbn: 978-88-99580-16-2

Dalla prefazione della psicologa Antonella Tancredi al libro:
“Il cielo è azzurro, il sole risplende e riscalda il paesaggio, il cinguettio degli uccellini e il fruscio delle foglie sono una piacevole melodia; ebbene, è piuttosto facile sentirsi felici e gioiosi abbracciati da un clima così. Il cielo è cupo, il sole è coperto dalle nuvole, c’è un freddo gelido che lentamente si espande sul paesaggio e lo iberna, tutto tace, tutto è fermo; anche qui, è naturale sentirsi tristi e affranti avvolti da un clima simile. Ma può non essere proprio così. C’è la possibilità di portare una pennellata di azzurro su quel cielo cupo, e far risplendere almeno un raggio di sole su quel paesaggio, cosicché si sciolga a piano a piano il ghiaccio, e permetta a qualche fiore di tornare a sbocciare, a qualche albero di tornare a far crescere le foglie, a qualche uccellino di tornare a cinguettare sui rami di quegl’alberi. Questa possibilità diventa realtà quando di fronte al gelo della malattia si incomincia ad agire invece di reagire, elaborando in modo consapevole ciò che sta accadendo, ritrovando se stessi, riconoscendo e valorizzando le proprie risorse nel rispetto dei propri limiti, ponendosi nuovi obiettivi e sviluppando nuovi progetti, occupandosi certamente della malattia, ma anche e soprattutto di se stessi, e se stessi è molto di più di una malattia […]. Nicolina Ciofani da questa prospettiva inedita ha scoperto di avere il talento della narrazione e della poesia, di saper mettere in-sieme le parole come fossero tanti colori, e pennellata dopo pennellata, riuscire a creare delle im-magini che suscitano intense emozioni, proiettandosi direttamente sul palcoscenico del cuore”.

L’autrice:
Nicolina Ciofani è nata nel luglio 1954 a Cerchio, un piccolo paesino dell’entroterra abruzzese, in provincia di L’Aquila. Figlia di umili pastori e madre di cinque figli, ha sempre vissuto nel suo paese natale. All’età di 62 anni le viene diagnosticata la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Ed è proprio da questa nuova e terribile condizione che l’autrice scopre l’amore per la scrittura e “quasi inconsapevolmente” realizza questa raccolta di racconti e poesie.

carrelloper acquistare il libro scrivere a:
 atlantideditore@libero.it