PIETRO INGRAO, LE ORIGINI

Pietro Ingrao le originiFabio Pannozzo

PIETRO INGRAO, LE ORIGINI
Dialoghi su Lenola e il nonno garibaldino

Formato: 15×21
Pagine: 120
Prezzo: 13 euro
Anno: 2015
Isbn: 978-88-99580-03-2

Il libro attraverso documenti, interviste e dialoghi, ricostruisce l’arrivo della famiglia Ingrao dalla Sicilia a Lenola e le vicende di questo paese tra la seconda metà dell’ottocento e i primi anni del novecento sotto l’influenza di Francesco Ingrao, nonno di Pietro, repubblicano e garibaldino, che ne fu sindaco fino al 1913. I primi movimenti politici dopo l’unità d’Italia, la rigida divisione di classe in questo comune contadino all’epoca provincia di Terra di Lavoro e oggi di Latina.

Quei colori, quei cieli, quei suoni (…) quel paesaggio, hanno influito molto sul mio carattere” racconta Pietro Ingrao nell’ampia testimonianza contenuta nel libro, soffermandosi sul suo particolare rapporto con quel mondo contadino: “Era un mondo che aveva i suoi riti. E per fare una lettura psicologica…l’impressione che facevano sul mio carattere, i canti contadini sentiti nella notte. Era una cosa …di quelle sentimentali, era l’impressione di qualcosa che era soggetta a te, era legata a te, però anche lontana, anche indecifrabile”.

Il volume, che si chiude con un’appendice di foto-ritratti e scorci di Lenola del primo novecento, rappresenta una interessante finestra sulla storia politica contemporanea di un paese del Lazio meridionale, sull’influenza di una famiglia borghese e intellettuale, e sul percorso di formazione di uno dei leader storici della sinistra italiana del ‘900.

L’autore:
Fabio Pannozzo è nato a Lenola il 27 settembre del 1951, di professione fa il medico e si occupa di epidemiologia e prevenzione.
Nel 1990 ha pubblicato per il Consorzio dei Servizi Culturali della provincia di Latina “Canto e Musica Popolare a Lenola”.
Nel 2000 ha prodotto un volumetto dedicato al “Maggio di Pastena” per l’Associazione Storico Culturale Monti Ausoni, e nel 2009 insieme a Sandro Rosato ha pubblicato “Piccole storie di emigranti nella grande storia del novecento”, una ricostruzione di cento anni di emigrazione lenolese.
Attivo nella ricerca storica ed etnografica nell’area dei Monti Ausoni nel 2014 con Annales edizioni ha pubblicato “Lupi e saette” un inedito e particolare quadro del mondo pastorale delle sue zone a sud del Lazio.

carrelloper acquistare il libro scrivere a:
 atlantideditore@libero.it