CONFESSO DI AVERE INSEGNATO


Giorgio Maulucci

CONFESSO DI AVERE INSEGNATO
Diario di un viandante tra scuola, cinema e teatro

Formato: 15×21
Pagine: 384
Prezzo: 20 euro
Anno: 2020
ISBN: 9788899580438

Il diario (quasi segreto) di un viandante sfrontato, impertinente, provocatorio. Un
“gioco” con persone e personaggi di una città nuova, della scuola, del paese Italia. Un
mettersi in gioco per capire se hai vinto o hai perso. Un’escursione della memoria tra
il sentimentale, il razionale e l’immaginario. Quasi un romanzo. Catullo l’avrebbe
detto nugae (sciocchezze).

L’autore:
Giorgio Maulucci Giorgio Maulucci – Amaseno (FR) 1944 – ha intrapreso la carriera
di insegnante nei licei molto giovane, ancora studente universitario. Conseguita la
laurea in Lettere Classiche continua la sua attivita’ di docente per poi diventare
preside. Prima nomina a Merano e in seguito a Latina, dove, dal 1984 al 2009, dirige
l’Istituto Magistrale “A. Manzoni” e il Liceo Classico “Dante Alighieri”. Fin da
giovanissimo appassionato di cinema e teatro, ha curato la regia di alcuni spettacoli
teatrali e ha collaborato per la promozione culturale col Piccolo Teatro, il Teatro alla
Scala di Milano e con il Teatro Argentina di Roma. Ha tenuto un corso di storia del
teatro e letteratura presso l’Accademia di Recitazione del Teatro Bellini di Napoli,
allora diretta da Luciano Melchionna, e ha guidato il laboratorio di scrittura e di
teatro per le detenute della Casa Circondariale di Latina. Ha pubblicato articoli su
riviste e quotidiani (critica cinematografica, teatrale o musicale unitamente a quella di
costume e della politica). In pensione da un decennio, continua nella sua attivita’ di
“critico per caso”. Nel continuare a essere e sentirsi un “antico”, inguaribile uomo di
“vecchia scuola” è un instancabile e sempre più critico osservatore dell’attuale
“sistema”, ma non dispera di guardare fiducioso alla nuova gioventù.

carrelloper acquistare il libro scrivere a:
 atlantideditore@libero.it